Siti internet e posizionamento: come creare Title e Descrizioni efficaci

Qualche giorno fa abbiamo iniziato il discorso su come posizionare al meglio il tuo sito e oggi vorrei continuare la discussione. Di certo ti sarai reso conto che la realizzazione di un portale web è solo il primo passo verso le prime posizioni della classifica dei maggiori motori di ricerca. La progettazione professionale di un sito internet è fondamentale, ma ancora di più lo è il lavoro costante di posizionamento, e così dopo la registrazione delle tue pagine web nelle directory e nei motori di ricerca, arriva il momento più critico ma anche più stimolante e cioè l’ottimizzazione del sito internet per permettergli la scalata delle pagine di ricerca.

Il posizionamento è certamente una fase delicata che determinerà il successo o il decadimento del tuo sito internet appena creato, quindi presta la massima attenzione e informati quanto più puoi sull’argomento, se decidi di fare tutto da solo. In ogni caso qui di seguito ti darò alcuni consigli di base per portare a buon termine questo processo.

 Consigli per posizionare un sito internet

Realizzazione e posizionamento di un sito web: due fasi inseparabili

Prima di iniziare a fare qualsiasi cosa dovrai porti due domande importanti: “Di che cosa si occupa il mio sito internet?”, “Con quali parole chiave cercherei un sito che tratti gli stessi argomenti?”. Una volta trovata la risposta a questi quesiti, ne arrivano immediatamente altri due: “Quanto è diffuso l’argomento in questione sul web?”, “Chi sono i miei potenziali concorrenti?”.

Secondo step: devi cambiare la tua forma mentis e metterti nei panni virtuali dei motori di ricerca e in quelli di milioni di utenti. Pensa a quando cerchi qualcosa sul web, cosa fai di solito? Immetti due o tre parole nella casella di ricerca e lasci fare a Google, proprio come fa la maggior parte degli utilizzatori del web. Quindi la sintesi e la concisione sono due caratteristiche fondamentali nella scelta delle parole chiave con cui vuoi ottimizzare il tuo sito. Fatto questo hai già dato una risposta sommaria alle prime due domande.

Abbiamo detto che la sintesi è importante, non tanto per gli utenti, quanto per Google, che permette l’utilizzo di massimo 60 caratteri nel tag Title di una pagina, ecco perché essere concisi e specifici può decretare il successo del tuo sito. Per raggiungere l’obiettivo dovrai scegliere con cura ogni parola ed evitare tutte quelle superflue, compresi articoli, aggettivi ridondanti, preposizioni e quant’altro che i motori di ricerca considerano generici e non utili ai fini della ricerca. Attenzione anche a ripetere le stesse parole chiave nel Title, perché Google o chi per lui potrebbe facilmente scambiarle per un abuso e penalizzare così il tuo sito internet.

La descrizione della pagina ti permette di dilungarti un po’ di più, hai a disposizione circa 160 caratteri nei quali puoi giocarti bene una rosa di parole chiave con un’alta attinenza all’argomento da te trattato. Puoi riprendere quelle del tag Title e inserirne delle varianti logiche in modo da aumentare la possibilità di essere trovato sul web. La realizzazione di un sito internet professionale che tratti di arredamento per l’ufficio non attirerà nessun visitatore se nel Title e nella Descrizione non comparirà nemmeno una volta i termini arredi per ufficio, scrivanie per ufficio, arredamento su misura per uffici, sedie da ufficio, archivi per ufficio e affini.

Ricorda ancora una cosa: i termini che compaiono in testa al Title e alla Descrizione hanno un’importanza maggiore rispetto ai seguenti, quindi è bene formulare una sequenza di parole che diano risalto al tuo argomento. Infine va detto che tutti questi sforzi non ti serviranno a un bel nulla se poi nelle pagine del tuo sito web appena creato non compaiono le parole chiave da te scelte.

Ma di questo parleremo la prossima volta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.