Realizzazione di un sito web: errori da non commettere

Bentornato sulle pagine del blog di Etnabyte.

Oggi vorrei parlare un po’ degli errori che andrebbero evitati durante la realizzazione di un sito web. Partiamo proprio da te: cosa vediquando immagini la creazione delle tue pagine web? Introduzioni di benvenuto in flash dal design accattivante? Pop-up che saltano fuori all’improvviso? Testi lampeggianti? Il loop infinito di una musica in sottofondo? Spero proprio di no, perché di solito sono proprio questi elementi che infastidiscono gli utenti e li fanno fuggire da un sito. Vediamo insieme perché questi elementi non funzionano.

errori da evitare su un sito web

Le introduzioni di benvenuto con animazioni in flash di solito ci mettono un po’ a caricarsi e nel mondo del web ogni secondo che passa prima di arrivare all’informazione che ci serve, è un secondo perso irrimediabilmente. È stato ampiamente dimostrato che i siti che presentano una pagina di benvenuto in flash vedono le loro conversioni ridursi notevolmente, perché la gente non ha voglia di aspettare che la pagina si carichi e di solito non ne rimane positivamente colpita. Tra l’altro sono pessime anche per l’indicizzazione del sito stesso, in la tua pagina di benvenuto non viene quasi mai aggiornata e i motori di ricerca potrebbero penalizzarti proprio per questo. Quindi per la realizzazione di un sito web funzionale, le introduzioni in flash andrebbero proprio evitate.

Le finestre popup sono un altro elemento che sconsiglio vivamente di inserire al momento della realizzazione di un sito web. Sviano l’attenzione, innervosiscono l’utente e di norma vengono chiuse senza che nemmeno ne venga letto il contenuto. Inoltre saprai bene che esistono dei tools dedicati alla disattivazione delle finestre popup che invaliderebbero il tuo lavoro. So che possono essere utili per reindirizzare l’utente su altre pagine di interesse o per pubblicizzare un dato elemento, ma per raggiungere lo stesso scopo andrebbero vagliate altre soluzione come i banner pubblicitari o i meno invasivi popunder, finestre che si aprono in automatico, ma non in primo piano, evitando di disturbare la lettura dell’utente.

Stai pensando alla realizzazione di un sito internet di una discoteca, di un ristorante con musica dal vivo, di filosofie orientali, di una palestra e credi che ci starebbe bene un bel sottofondo musicale? Non farlo! Ci sono almeno tre buoni motivi per seguire questo consiglio: un sito che parte in contemporanea con un file audio rallenta il caricamento e si perde tempo prezioso, se l’utente si trova in un luogo in cui la musica non è ben accetta, si troverà costretto a chiudere precipitosamente le tue pagine e comunque disabiliterà l’audio nel caso stia già ascoltando la SUA di musica, infine dovrai pagarci la SIAE. Ti basta? Se proprio vuoi inserire dei file audio, lascia che sia l’utente a scegliere se ascoltarli o meno.

In ultimo ti sconsiglio anche di inserire i testi lampeggianti nelle tue pagine web. Il motivo è sempre lo stesso: gli utenti li trovano fastidiosi, chiassosi e anche un po’ cafoni perché di solito li associano a delle informazioni ingannevoli, proposte imperdibili e vincite improbabili. Inoltre, durante la realizzazione del tuo sito internet, dovrai sempre metterti nei panni degli utenti e fra loro ce ne potrebbero essere alcuni con difficoltà visive e questa bella trovata grafica potrebbe rendere difficoltosa la lettura dei contenuti. Inoltre i testi lampeggianti non funzionano sempre allo stesso modo sui vari browser, quindi potresti perdere del tempo e del denaro preziosi inserendo questo tipo di elementi grafici.

La prossima volta analizzeremo insieme altri errori che non andrebbero fatti durante la realizzazione di un sito web.

Alla prossima!

Leave a Reply

Your email address will not be published.